Caterina Marcuglia

Caterina Marcuglia

Caterina Marcuglia

Caterina Marcuglia, pianista, si dedica da  molti anni allo studio ed alla diffusione di repertori meno conosciuti, approfondendo linguaggi contemporanei e ricercando sintonie con altre forme artistiche quali la poesia ed il teatro. Compie gli studi pianistici al Conservatorio “C.Pollini” di Padova, dove di diploma con il massimo dei voti e la lode. Si perfeziona in seguito al Mozarteum di Salisburgo con A.Kontarskj.Segue inoltre varie masterclasses con i maestri B.Canino e D.De Rosa, C.Bogino.
Parallelamente frequenta la Facoltà di Lettere e Filosofia di Bologna dove, nel 1990, si laurea in Discipline delle Arti, della Musica e dello Spettacolo con il massimo dei voti.Dopo importanti premi ai concorsi di Savona, Gaeta, Livorno, Osimo, Alessandria, Moncalieri si è esibita nelle principali sale da concerto italiane ed europee, sia in veste solistica che in duo a quattro mani e due pianoforti.
Ha partecipato alla prima esecuzione di Le cahier perdu de Casanova, concerto – scenico del compositore veneziano Claudio Ambrosini al Ludwigsburger Schlossfestspiele.
Il suo interesse  per il teatro la vede al fianco di Margherita Stevanato per la realizzazione degli spettacoli: Per Euridice con musiche di C.Ambrosini, Sono lunghe le estati delle Esperidi con musiche di alcune delle più importanti compositrici dell’800 e del 900,
Come in uno specchio con musiche di G.Zen, Frau Schumann con musiche di C.Schumann, R.Schumann e J.Brahms.
Ha collaborato con numerose associazioni musicali del Veneto come “Centro d’Arte dell’Università di Padova” (A.V.A.M.).
E dal 2004 è stata Direttore Artistico di Ubijazz, atmosfere musicali metropolitane.

 

Condividi l'articolo