Giancarlo Previati

Giancarlo Previati

Giancarlo Previati

L’attore padovano Giancarlo Previati inizia ad avvicinarsi al teatro frequentando i gruppi legati all’esperienza di Grotowski e Barba lavorando in Italia, Spagna e Francia. Arrivato a Roma collabora con il Beat 72 di Simone Carella e con la compagnia di Giorgio Barberio Corsetti.
Ritorna al nord lavorando con la compagnia Alfieri di Asti e con il Centro Teatrale Bresciano prima di approdare al Teatro dell’Elfo dove per oltre un decennio maturerà la sua esperienza attoriale confrontandosi con il teatro contemporaneo e classico da Fassbinder a Shakespeare, da Ravenhill a Eschilo passando per Camus e Koltés con la regia di Bruni e De Capitani.
Ha lavorato anche accanto a Mariangela Melato in due produzioni del Teatro di Genova: Un tran che si chiama desiderio e Tre variazioni della vita. Frequenta anche cinema e televisione alternando incontri con registi importanti come Paul Schrader a partecipazioni a fiction di qualità e lunghe serialità. Ritornato a frequentare più assiduamente il territorio d’origine entra a far parte di quella Compagnia Veneta che negli ultimi tre anni, con la collaborazione del Teatro Stabile del Veneto e Teatri Spa di Treviso , sta riportando gli autori veneti del 900 all’importante ribalta del teatro professionale.

 

Condividi l'articolo